Tutto quello che vuoi sapere nel mondo InsurTech

Tutela Legale: non succede, ma se succede?

1-apr-2021 12.00.00 / by CREA Team

Ci viene insegnato sin da piccoli cosa è giusto e cosa è sbagliato. Ci viene insegnato che per essere una persona di successo bisogna studiare, lavorare sodo e che solo in un secondo momento saranno tangibili i frutti del nostro duro lavoro.

GIOVEDI (1)

Ci viene trasmesso questo concetto presente nell’immaginario comune come una semplice equazione: successo come conseguenza del rispetto delle norme sociali e di impegno. Nessuno però ci avvisa e ci mette in guardia rispetto agli ostacoli che si possono incontrare nel cammino professionale. Nessuno ci dice da bambini che “se sarai un grande avvocato sarai soggetto a molti attacchi”, ci dicono solo che “se diventerai un grande avvocato avrai molti soldi e successo”. Nessuno ci racconta i rischi del mestiere. Non sono piacevoli argomenti da conversazione. 

Eppure, esistono e sono all’ordine del giorno. 

Durante la carriera di un professionista, data l’elevata mole di responsabilità, si va incontro ad una moltitudine di vicende che possono segnare la vita professionale e (a volte) privata in modo irreparabile. Per questo motivo, è fortemente consigliato essere coperti non solo dalla classica polizza RC professionale, ma anche potenziare la copertura con una polizza Tutela Legale. 

Prima di tutto, è necessario fare chiarezza sulla differenza tra Tutela Legale e RC professionale, che troppo spesso vengono equiparate e considerate equipollenti. 

La differenza si può facilmente riassumere con la domanda “da che parte stai?” 

Questo perché, il punto cruciale che differenzia la polizza Tutela Legale rispetto alla RC professionale è che sarà il professionista stesso, in caso di fase giudiziale, a scegliere l’avvocato che lo difenderà svolgendo solo ed esclusivamente gli interessi del suo cliente. Al contrario, quando parliamo di RC professionale, la scelta dell’avvocato che seguirà il professionista accusato, sarà una scelta compiuta dalla compagnia assicurativa che, volente o nolente, seguirà il professionista durante il processo ma seguendo anche i propri interessi, tutelando il proprio patrimonio. 

Proprio per questa differenza è estremamente importante l’integrazione della Tutela Legale in ambito RC professionale: per assicurare il professionista che l’avvocato difensore stia realmente dalla sua parte e che si occupi solo degli interessi del suo cliente senza badare agli interessi della compagnia. 

La polizza Tutela Legale è disponibile nella piattaforma CREA per i nostri collaboratori intermediari e viene spesso proposta in modalità cross-selling con le polizze RC professionali, per poter offrire il massimo livello di copertura al cliente. 

Quello che caratterizza la nostra polizza di Tutela Legale, offertaci dalla compagnia assicurativa ARAG, è l’opzione “Decidi Tu”. 

Possiamo definire questa opzione come un vero e proprio vantaggio per l’intermediario poiché offre la possibilità di scegliere cosa è più giusto per il suo cliente e “cucire su misura” la polizza in base ai suoi bisogni. 

L’opzione “Decidi Tu” permette la libera scelta dell’avvocato per la fase giudiziale purchè sia regolarmente iscritto all’Albo degli Avvocati dell'Ufficio Giudiziario competente per la vertenza. In alternativa, il cliente, può scegliere un avvocato proposto dalla Società. 

Chiaramente, ogni scelta ha il suo valore economico corrispondente, tuttavia, la scelta di optare per un Avvocato proposto dalla compagnia, nel caso di ARAG, resta sempre una garanzia, poiché gli Avvocati nominati dalla società hanno un’ottima esperienza sul campo e preparazione in materia legale. 

L’opzione di scelta, infatti, pur essendo concessa da altre polizze di Tutela Legale presenti sul mercato, si differenzia per la qualità dei professionisti proposti e ci permette di considerare un punto forte da non sottovalutare. Si tratta dell’assenza di scoperto e l’aumento del massimale per sinistro del 50% in fase di liquidazione delle spese legali sostenute per la fase giudiziale, fermo restando il massimale per anno assicurativo e la scelta del legale proposto dalla compagnia. 

In conclusione, nonostante le polizze RC professionali siano ormai obbligatorie per molte tipologie di registri, potenziare la copertura del professionista con una Tutela Legale non si rivela mai una scelta sbagliata. Quando si è professionisti si è sottoposti a molti rischi, di conseguenza la migliore filosofia da seguire è “non succede, ma se succede?”. 

CREA Team
CREA Team––>

CREA Semplifica il lavoro di tutti gli intermediari assicurativi dalla gestione del portafoglio clienti, alla personalizzazione delle garanzie, alla gestione amministrativa fino alla ricerca dei prodotti assicurativi più competitivi e sicuri per i tuoi assicurati. CREA offre una soluzione completa e pratica per gli intermediari professionali assicurativi che consente di ridurre i costi ed aumentare la produttività.