Tutto quello che vuoi sapere nel mondo InsurTech

Nuovi rischi e futuro incerto

7-apr-2022 12.00.00 / by CREA Team

È arrivato il momento di ammettere che, per quanto possiamo provare a fare previsioni, per quando se ne provi a parlare, per quanto ognuno ha la sua opinione in merito ergendosi a massimo esperto del settore che riguarda la notizia del momento, il futuro resta un enorme mistero che non possiamo in alcun modo prevedere.  

NEWS (56)

L’incertezza del futuro caratterizza da molti anni le nostre vite, ma ormai, nei tempi più recenti, sta diventando un’incertezza sempre più ravvicinata, un’incertezza che non riguarda il prossimo anno ma il giorno successivo, un’incertezza alla quale non siamo preparati e di cui siamo stanchi. 

Questo si ripercuote in primis sulla vita quotidiana ma anche e soprattutto nei settori professionali come, ad esempio, quello assicurativo. Nasce quindi un bisogno, un’esigenza. Quella di iniziare sin da subito a sviluppare delle strategie di resilienza che possano provvedere ad affrontare i rischi, per lo più sconosciuti, ai quali andiamo lentamente incontro. 

Per far sì che questo sia possibile è prima necessario, per quanto in nostro potere, individuare quali potrebbero essere i nuovi rischi che dovremo affrontare. 

Il webinar tenutosi lo scorso 28 marzo ha tentato di rispondere a tale quesito riportando i dati di una illuminante ricerca condotta da Protiviti in collaborazione con l’università della North Carolina. 

Sono stati intervistati più di 1.450 amministratori delegati e direttori in tutto il mondo provenienti da vari settori professionali. Oggetto dell’analisi sono stati i rischi macroeconomici, strategici e operativi percepiti come maggiormente rilevanti entro 12 mesi e 10 anni. 

I risultati della survey sono stati commentati durante il webinar da Crina Hirnia (associate director di Protiviti Italia) “Il quadro del 2022 che emerge dalla Survey riconferma in realtà le preoccupazioni emerse nella precedente edizione – ha spiegato Hirnia – Mentre emergono nuove priorità legate alla gestione del capitale umano e alla gestione del mercato del lavoro. Questi top risk sono stati accentuati dal contesto pandemico. Diversità, inclusione ed equità in ambito sociale è un tema nuovo ed emergente perchè impatterà sempre di più nelle politiche aziendali. In un mondo sempre più interconnesso e digitale le preoccupazioni sull’uso di dati e tecnologie preoccupano gli executive. Dai risultati, invece, non compaiono fattori di rischio legati al cambiamento climatico. Questi emergono solo per alcune industry. In Italia gli executive non ritengono preoccupanti i rischi legati alle restrizioni correlate alla pandemia. Invece, uso dei dati e progressione della tecnologia, supply chain, cambiamenti normativi e cultura aziendale preoccupano molto.” 

Questi preziosi risultati ci aiutano a dirigere la nostra attenzione verso determinati rischi per cercare di prevenirli. Il futuro resta sicuramente incerto ma nessuno ci vieta il tentativo di prevederlo per provare ad affrontare il cambiamento nel modo migliore e meno traumatico per il settore. 

 

 

Tags: Insider, InsurTech, insurance, 2022

CREA Team
CREA Team––>

CREA Semplifica il lavoro di tutti gli intermediari assicurativi dalla gestione del portafoglio clienti, alla personalizzazione delle garanzie, alla gestione amministrativa fino alla ricerca dei prodotti assicurativi più competitivi e sicuri per i tuoi assicurati. CREA offre una soluzione completa e pratica per gli intermediari professionali assicurativi che consente di ridurre i costi ed aumentare la produttività.